Italianità: Un bene da tutelare

Italianità: Un bene da tutelare

Il Quotidiano parte alla scoperta della “Svizzera che pensa, scrive e sogna in italiano”. Prendendo spunto dalla celebre frase di Ignazio Cassis, espressa al momento della sua elezione in Consiglio federale, Michele Trefogli ci porta in viaggio attraverso il paese per scoprire storie di italianità. Quattro reportage attorno alla cultura e alla lingua di Dante, in onda da martedì 2 gennaio a venerdì 5 gennaio

Read More

L'angelo del lago

Angelo_del_lago_GIALLO.jpg

Selezionato da una giuria di esperti su oltre 600 titoli - nel concorso "Fai viaggiare la tua storia" promosso da DeA Planeta Libri, Newton Compton, Libromania e Autogrill - il nuovo romanzo di Dario Galimberti: L'angelo del lago.

Chi è la ragazza trovata morta in un cortiletto del quartiere Sassello a Lugano? Chi può aver compiuto un atto così esecrabile per poi abbandonare, in pieno giorno, il corpo nudo della giovane in balia degli eventi? Queste e altre domande si pongono il delegato di polizia incaricato delle indagini, Ezechiele Beretta e il giovane gendarme che lo accompagna. Un intricato giallo nella Lugano della metà degli anni trenta, tra le rive del Ceresio e l'antico borgo.

Comment

Alberto Chollet

Alberto Chollet è un giornalista svizzero, nato a Lugano nel 1953.

È laureato all'Università di Bologna e ha lavorato come insegnante, animatore culturale, giornalista e produttore televisivo. Dal 1985 al 2013 si è occupato di cultura, di produzione fiction tv e di coproduzioni cinematografiche per la Televisione svizzera a Lugano (RSI), a Ginevra (RTS) e a Berna (SRG SSR).

Attualmente collabora con la Biennale dell'immagine di Chiasso, il Festival Diritti Umani di Lugano e Media per tutti.

Concorso di poesia

Teatro dei Fauni e ASSI insieme per

Antenati con le radici 2018

platani debarcadero battello locarno - foto Dona De Carli.jpg

Antenati con le radici è un progetto di green culture, ideato nel 2015 dalla compagnia Teatro dei Fauni di Locarno, che si propone di incrementare la sensibilità dei cittadini nei confronti del “verde di prossimità”, quello che silenziosamente ci circonda nel nostro quotidiano e che non notiamo più. L’obbiettivo è arrivare a potenziare una coscienza e senso di appartenenza eco green, a partire dal proprio territorio urbano e dai monumentali alberi centenari disseminati nelle città, con un approccio storico-scientifico, ma soprattutto per mezzo di un sentire emotivo mediato dall’evento artistico. In questo modo anche l’arte si riappropria della sua valenza civica, facendoci guardare con altri occhi la realtà che ci circonda. Due volte l’anno in primavera e autunno, Antenati con le radici propone appuntamenti che si esprimono con il teatro, la musica, la danza e la divulgazione scientifica nelle aree urbane del Ticino, in rete con le associazioni del territorio. Ogni appuntamento è corredato da una cartolina d’arte con una poesia e un’immagine della fotografa ticinese Dona De Carli. L’evento della prossima primavera, 24 e 25 marzo 2018, renderà omaggio agli alberi del Parco dei Poeti di Ascona e Parco Ciani di Lugano e sarà dedicato alla poesia: Fruscio di foglie e movimenti poetici. Per l’incontro della prossima primavera la compagnia Teatro dei Fauni in collaborazione con l’Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana (ASSI), ha voluto farsi promotrice del “Concorso di poesia Antenati con le radici 2018”, che vedrà il suo svolgimento finale durante l’evento di marzo 2018.

Bando concorso Antenati con le radici 2018.jpg
Comment

Alberto Chollet

Alberto Chollet è un giornalista svizzero, nato a Lugano nel 1953.

È laureato all'Università di Bologna e ha lavorato come insegnante, animatore culturale, giornalista e produttore televisivo. Dal 1985 al 2013 si è occupato di cultura, di produzione fiction tv e di coproduzioni cinematografiche per la Televisione svizzera a Lugano (RSI), a Ginevra (RTS) e a Berna (SRG SSR).

Attualmente collabora con la Biennale dell'immagine di Chiasso, il Festival Diritti Umani di Lugano e Media per tutti.

Luigi Tosi e Elena Bonzanigo, a Bellinzona

Siamo lieti di segnalarvi due interessanti e uniche serate al Teatro Sociale di Bellinzona dedicate alla musica di Luigi Tosi (1881-1957) e alla sua commedia in musica Dania (Teatro Sociale, 1930), esempio più unico che raro di creazione di un’opera in Ticino. Particolare attenzione verrà data anche al libretto realizzato dalla scrittrice ticinese Elena Bonzanigo (1897-1974).

Teatro Sociale di Bellinzona

- Giovedì 9 novembre 2017 ore 20.45, “Dania, un’opera per il Sociale”.
Con Felicity Brunner (studiosa del libretto di Dania all’Università di Zurigo), Luca De Grazia (bisnipote di Tosi) al pianoforte ed Elena Spoerl lettrice. La serata è anche un’introduzione al concerto del 10 novembre. Ingresso libero.

- Venerdì 10 novembre 2017 ore 20.45: “La Bellinzona di Luigi Tosi. Ricordi e scoperte”.
Con Alice Rossi soprano, Valentina Londino mezzosoprano, Luca De Grazia pianoforte e con la Civica Filarmonica di Bellinzona. Franco Arrigoni direttore di banda. Ospite: Felicity Brunner studiosa dell’opera di Elena Bonzanigo. In programma musiche di Tosi, Arrigoni, Mascagni, Massenet e Puccini.”

Informazioni per la prevendita: www.teatrosociale.ch/biglietteria/informazioni-prenotazioni-e-vendita

 Luigi Tosi

Luigi Tosi

 Elena Bonzanigo

Elena Bonzanigo

Comment

Alberto Chollet

Alberto Chollet è un giornalista svizzero, nato a Lugano nel 1953.

È laureato all'Università di Bologna e ha lavorato come insegnante, animatore culturale, giornalista e produttore televisivo. Dal 1985 al 2013 si è occupato di cultura, di produzione fiction tv e di coproduzioni cinematografiche per la Televisione svizzera a Lugano (RSI), a Ginevra (RTS) e a Berna (SRG SSR).

Attualmente collabora con la Biennale dell'immagine di Chiasso, il Festival Diritti Umani di Lugano e Media per tutti.